Analisi acqua

I parametri che definiscono la potabilità dell’acqua sono elencati nel D.Lgs 31/2001. L’Ente gestore della rete idrica è responsabile della potabilità e della qualità dell’acqua fino al punto di consegna (contatore). Dopo tale punto, la responsabilità cade in capo al proprietario dell’impianto idrico. Laddove sono presenti cisterne, accumuli, addolcitori, autoclavi, pozzi, scatta l’obbligo della verifica dell’acqua ai sensi del D.Lgs 31/01. Triveneto garantisce l’effettuazione dell’analisi dell’acqua attraverso l’uso di un laboratorio accreditato per tale campionamento. Altro aspetto di fondamentale importanza è la verifica della presenza del batterio della legionella. Le normative in materia definiscono modalità e frequenza dei campioni da effettuare sugli impianti a secondo che si tratti di linea di acqua calda o linea di acqua fredda.