Verifiche piscine

La piscina viene definita dalla norma UNI 10637:2015 come un “Complesso attrezzato per la balneazione, costituito da una o più vasche utilizzate per attività ricreative, formative, sportive e terapeutiche, dotate di impianti tecnologici per il trattamento dell’acqua, nonché di servizi tecnici, sanitari ed accessori eventualmente necessari”. Ai fini della suddetta norma le piscine si classificano come segue:

 

tipo A: piscine di proprietà pubblica o privata, aperte al pubblico o ad un’utenza identificabile, con o senza pagamento di biglietto d’ingresso;

 

tipo B: piscine che si identificano perché fanno parte di un complesso unico o composto di civile abitazione o comunque condominiale, formate da più di 4 unità abitative, indipendentemente dal numero dei proprietari, destinate in via esclusiva all’utilizzo da parte di chi risiede in tali edifici e dei loro ospiti;

 

tipo C: piscine ad usi riabilitativi e curativi, collocate all’interno di una struttura di cura o di riabilitazione;

 

tipo D: piscine al servizio di un complesso unico o composto di civile abitazione, formato da un numero massimo di 4 unità abitative, indipendentemente dal numero dei proprietari, destinate in via esclusiva all’utilizzo da parte di chi risiede in tali edifici e dei loro ospiti.

 

Le norme UNI, come tutte le norme tecniche, sono normalmente VOLONTARIE, significando con ciò che non vi è nessun obbligo giuridico ad osservarle. La norma UNI 10637:2015 è entrata però a far parte integrante della normativa vera e propria sulle piscine, attraverso le norme regionali. Nelle regioni quindi nelle quali esiste una normativa è d’obbligo realizzare l’impianto a norma UNI.

 

Il servizio di “VSP” offerto da Triveneto Srl è diretto ad analizzare due aspetti fondamentali relativi alla gestione della piscina, quello documentale e quello tecnico/impiantistico, al fine di fornire al titolare della piscina le indicazioni relative alla completezza dei documenti e alla rispondenza o meno della struttura ai requisiti di legge, nell’ottica di garantire la sicurezza e l’idoneità della piscina.